[BNPL for Business] 5G, il mercato dei servizi quadruplicherà: giro d’affari da quasi 430 miliardi

La stima al 2028 di Markets&Markets. Tra i driver le applicazioni per il monitoraggio ambientale e per l’agricoltura e lo sviluppo delle smart grid. Nord America e Asia guideranno la crescita

Il mercato dei servizi 5G, stimato a 98,3 miliardi di dollari nel 2023, salirà a quota 427,7 miliardi di dollari entro il 2028, con un tasso di crescita annuale composto (Cagr) del 34,2%. Lo afferma la ricerca “5G Services Market Size, Share, Growth Analysis – Global Industry Forecast to 2028”, pubblicata da MarketsandMarkets. Secondo l’indagine, saranno Nord America e Asia a guidare la crescita.

L’integrazione del 5G nel monitoraggio ambientale e nelle iniziative di sostenibilità costituisce un driver significativo per il mercato. In applicazioni come l’agricoltura intelligente, il 5G facilita l’agricoltura di precisione consentendo ai sensori di fornire un feedback immediato sulle condizioni del suolo, sui modelli meteo e sulla salute delle colture. Inoltre il 5G contribuisce ai sistemi di rete intelligente, migliorando l’efficienza della distribuzione e del consumo di energia. Questo posiziona il 5G come fattore chiave per pratiche attente all’ambiente e all’ottimizzazione delle risorse.

Dallo slicing di rete un salto di qualità

Secondo il report, l’innovativo concetto di slicing di rete nel 5G rappresenta un salto di qualità nella personalizzazione della rete, offrendo fette virtuali e dedicate su misura per i requisiti unici di applicazioni o servizi specifici. Questa capacità è un fattore determinante per la vasta gamma di casi d’uso abilitati dalla tecnologia 5G. Per le massicce implementazioni IoT, il network slicing consente di creare fette dedicate ottimizzate per gestire molti dispositivi connessi con esigenze di comunicazione diverse. Allo stesso tempo, negli scenari di comunicazione ultra-affidabile a bassa latenza (Urllc), come le applicazioni mission-critical nella sanità o nell’automazione industriale, le “fette” dedicate garantiscono il soddisfacimento dei severi requisiti di reattività e affidabilità in tempo reale. Lo slicing di rete diventa quindi un fattore cruciale per l’adattabilità del 5G, favorendo un’infrastruttura di rete flessibile ed efficiente in grado di soddisfare le esigenze varie e in evoluzione di una moltitudine di applicazioni e settori.

Al segmento eMBB le maggiori quote di mercato

L’indagine rivela che la promessa di una velocità dei dati significativamente più elevata con il 5G rappresenta un driver di mercato fondamentale per l’Enhanced Mobile Broadband (eMBB), ridisegnando il panorama delle esperienze degli utenti. Questa velocità accelerata è una forza trasformativa, in particolare per le applicazioni ad alta intensità di dati che sono diventate parte integrante dello stile di vita contemporaneo. La capacità del 5G di fornire velocità di download e upload più elevate è la chiave di volta della crescente domanda in settori quali lo streaming video ad alta definizione, la realtà virtuale e la realtà aumentata.

Nel campo dello streaming video, il 5G facilita lo streaming continuo e senza buffer di contenuti di alta qualità, migliorando l’esperienza di intrattenimento degli utenti. Inoltre, nel regno delle tecnologie immersive come la realtà virtuale e aumentata, la maggiore velocità dei dati del 5G contribuisce a ridurre la latenza, garantendo un’esperienza utente più reattiva e realistica. Questa maggiore velocità non solo soddisfa le attuali aspettative dei consumatori, ma sblocca anche il potenziale di nuove applicazioni e servizi, favorendo la crescita del mercato, in quanto sia le aziende che i consumatori cercano di ottenere le migliori funzionalità che il 5G porta in primo piano.

Reti private il driver chiave verso l’Industria 4.0

Le imprese di vari settori sono sempre più attratte dall’implementazione di reti private 5G come driver strategico all’interno del segmento enterprise. Questa tendenza è particolarmente pronunciata nei settori industriali dove disporre di reti di comunicazione dedicate e affidabili è imperativo per guidare l’automazione, la robotica e l’ottimizzazione dei processi. Le reti private 5G offrono alle aziende un maggior grado di controllo sulla loro infrastruttura di connettività, fornendo un ambiente dedicato e sicuro per le applicazioni mission-critical. In settori come quello manifatturiero, ad esempio, dove la comunicazione continua tra macchine e dispositivi è essenziale per l’efficienza operativa, le reti private 5G sono una tecnologia fondamentale. La possibilità di adattare i parametri di rete e di allocare le risorse in base alle specifiche esigenze aziendali consente alle imprese di ottimizzare la connettività per diverse applicazioni.

Questa adattabilità, unita alle caratteristiche di bassa latenza e alta larghezza di banda del 5G, posiziona le reti private come un fattore chiave per realizzare il pieno potenziale dell’Industria 4.0, delle fabbriche intelligenti e di altre tecnologie avanzate nel panorama aziendale. Il perseguimento di questi benefici spinge l’adozione del 5G nel settore aziendale, favorendo un cambiamento di paradigma nel modo in cui le aziende approcciano e sfruttano la loro infrastruttura di connettività.

(Fonte: CorCom)

#buynowpaylater #bnpl #b2b #ecommerce #openbanking #psd2
#fintech #future #credito #cashflow #Allianztrade #money #startups #innovation
#InnovazioneAziendale #PagamentiFlessibili #BusinessIntelligence
#InStore #PayLink #Allianztradeitalia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *